SOCIAL COWO
 
coworking_alternativo_biblioteca

04 Lug I posti più unici e sensazionali per fare coworking

Se sei alla ricerca di qualche posto per fare un po’ di coworking alternativo sei sull’articolo giusto. Dall’Europa agli Usa te ne vogliamo proporre alcuni.

 

Da quando il primo ufficio di coworking è nato nel 2005 a San Francisco dall’idea di Brad Neuberg, la creazione di posti nuovi dove freelance e professionisti possono unirsi per lavorare insieme non ha mai smesso di crescere. Per questo motivo oggi ti vogliamo parlare di alcuni dei coworking alternativi più unici e sensazionali che esistono nel mondo.

1.    Hotel Schani – Vienna

coworking_alternativo_vienna

Il primo coworking alternativo si trova a pochi passi dal centro storico di Vienna, città famosa per le wiener kaffeehaus, ovvero le caffetterie. È proprio da qui che parte l’idea dell’hotel Schani di unire la tradizione tipica viennese alla modernità.

Così come artisti dal calibro di Schiele e Klimt si incontravano per scambiarsi idee e ispirazioni, l’hotel vuole riproporre il concetto in chiave moderna.

Hanno così creato un coworking dove si possa lavorare, comunicare e divertire, in piena atmosfera viennese, gratuitamente all’interno della lobby dell’hotel oppure affittando una postazione con tutti gli optional.

2.    New York Public Library – New York

Spostandoci dall’altra parte del mondo troviamo quella che, inconsapevolmente, è forse stata una delle prime location dove poter fare coworking: la maestosa New York Public Library.

Con oltre 20 milioni di libri è da anni che le persone si siedono tra i banchi della Rose Main Reading Room della biblioteca per fare ricerche, studiare e lavorare. Da quando è stata riaperta nel 2016, la sala da lettura offre uno dei più veloci Wi-Fi della città nonché il silenzio adatto per concentrarsi.

Quindi se stai pianificando un viaggetto nella Grande Mela prova l’esperienza di visitare uno dei coworking più affascinanti del mondo.

3.   Remote Year – Qua e là nel mondo

E se ti dicessimo che puoi lavorare e insieme viaggiare per tutto il mondo?

coworking_alternativo_viaggio

Questo è quello che Remote Year si è impegnato a fare: creare una comunità di professionisti, imprenditori e freelance che lavorano e viaggiano in tutto il mondo per scoprire ed esplorare bellissime città.

Ogni anno propongono itinerari con mete diverse della durata di 4 o 12 mesi. Il costo non è indifferente, ma se unite il fatto di poter viaggiare e avere esperienze uniche, con una serie di servizi (come sistemazione, trasporto e spazi di lavoro) tutto incluso, l’investimento per questo coworking alternativo diventerà più leggerlo.

4.   Coboat – il tuo ufficio in un grande catamarano

coworking al mare

Vorresti fare qualche giorno di vacanza ma allo stesso tempo non puoi permetterti di staccare dalla tua attività lavorativa. La soluzione esiste e s chiama COBOAT.

COBOAT è un progetto innovativo che porta il “coworking al mare“. Il tuo ambiente lavorativo non avrà più luogo in un ufficio ma in un grande catamarano che ti porterà in giro per il mondo in compagnia di altri 20 nomad coworker.
Vuoi sapere di più? Ne avevamo già parlato nell’articolo: “il progetto Coboat porta il coworking al mare“.

Sei anche tu un coworker alternativo? Facci sapere quali sono i coworking più belli che hai visto e visita il nostro blog per scoprire le ultime news! #staytuned

Commenta con Facebook

commenti

Commenta con Google+

Coworking Varese
coworkingvarese@gmail.com