SOCIAL COWO
 
donna

08 Mar “Donne in”… quando la ricerca si fa in rete

Per la Festa della donna, l’azienda Cuponation ha promosso un progetto di ricerca in rete sulla figura femminile.

Cuponation è una piattaforma online che opera nel settore dei coupon, con l’obiettivo di aiutare gli utenti ad acquistare i loro prodotti preferiti al migliore prezzo. Per la festa della donna ha accumulato e analizzato tutti quei termini che possono essere ricercati partendo dal termine “donne in“.

donne

Il progetto di ricerca è stato sviluppato nella maggior parte dei paesi in cui l’azienda è attiva. I risultati sono stati poi raggruppati e analizzati per valutare come la donna viene percepita attraverso le ricerche sui browser. Tutti i termini ricercati sono stati successivamente pubblicati in data 27 febbraio 2017.

I 14 paesi che hanno fatto parte dello studio sono: Australia, Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Malesia, Norvegia, Russia, Singapore, Spagna, Svezia e Svizzera.

I risultati riguardo al nostro paese sono: “donne in costume“, “donne incinta“, “donne in inglese“, “donna in sella” (motocicletta).

Per gli italiani le donne in costume si trovano sempre in cima alle curiosità. L’interesse per le donne che ricoprono cariche dirigenziali o coinvolte nel settore della tecnologia risulta ancora inferiore rispetto altri paesi presi dalla ricerca, come Germania, Danimarca, Austria, ecc. Non si vede traccia per ricerche legate a donne nella storia. Da ciò emerge che, rispetto ad altri paesi, gli italiani danno maggiore attenzione al presente, rispetto al passato.

Per quanto riguarda le ricerche di “donne in politica” e “donne in leadership” i paesi più interessati sono Danimarca e Germania. Grazie a leggi a favore dell’inclusione e delle pari opportunità che si ritrovano sia in ambito lavorativo che in posizioni politiche.

Lo studio mostra che in molti casi, i paesi vicini hanno la tendenza a cercare le stesse informazioni sull’argomento.

Ad esempio, Italia e Spagna condividono due termini di ricerca: “Inglese” e “Motocicletta”.  Singapore e Malesia ricercano donne “innamorate” e donne nell’“Islam”,  infine Germania e Austria, donne in “biancheria intima” e in “posizioni dirigenziali”. Ciò può essere spiegato per una serie di aspetti culturali e contesti simili tra loro, che ne influenzano la ricerca.

La conclusione?

Il 71% dei risultati si riferiscono a donne in posizioni ricoperte nella società attuale. Dalla politica agli affari, ma anche nella tecnologia. Nonostante in molti paesi vi sia interesse per il ruolo della donna nel passato.

Per ulteriori informazioni clicca sui documenti: Donne In Rete (dati ricerca) e Women In… (elenco per stato).

 

 

Credits:
www.cuponation.it

 

Secondo te come il digitale può aiutare a raggiungere nuovi obiettivi nel progresso della figura della donna? Lasciaci un tuo commento.

Commenta con Facebook

commenti

Commenta con Google+

Silvia Dalle Fratte
silvia@coworkingvarese.it