SOCIAL COWO
 
SceltaCOWO

11 Giu 5 buoni motivi per scegliere un Coworking

Il coworking: luogo di efficienza, innovazione e opportunità. È la soluzione ideale per i l networking, gli affari e anche per la sostenibilità ambientale.

Il mondo sta cambiando e il modo in cui si lavora oggi è già cambiato.
Sta crescendo la voglia di condividere idee, spazi e perché no, anche le spese: elementi che sono particolarmente utili per chi avvia o già possiede un’attività imprenditoriale.
Per questo il coworking è un’opzione che viene sempre di più presa in considerazione.

Qui alcuni motivi per scegliere di lavorare in un coworking:

1. Più tempo per concentrarsi sulle attività e meno per dirigere l’ufficio.
Scegliere di lavorare in un coworking significa innanzitutto liberarsi di tutti quegli impegni, che sono spesso di lunga durata, legati alla locazione e alla gestione di uno spazio.
Tutto ciò permette di ottimizzare i tempi di lavoro e quindi lavorare di più, anche perché essere circondati da altri che lavorano stimola la competitività.

2. Networking e brainstorming “naturale”
Imparare sempre cose nuove e rendersi conto di non essere capaci di fare (sempre) tutto da soli. Tutto c’è avviene quotidianamente all’interno di un coworking sia perché gli spazi aperti permettono maggiore interazione tra le persone e sia perché la maggior parte dei coworking organizza molto spesso appuntamenti (eventi, aperitivi, workshop, corsi di formazione ed eventi) per far interagire al meglio i propri membri.

3. Un ufficio in ogni città
Lavorare con clienti in tutta Italia o in tutto il mondo non è più un problema: esistono ormai coworking in moltissime città italiane, dalle metropoli alle piccole città  di provincia. È un settore in continua espansione e il numero di queste attività andrà sempre crescendo. In uno spazio coworking si può lavorare a qualsiasi ora, in ambienti attrezzati e con connessione wifi illimitata.

4. Ridurre l’impatto ambientale del lavoro
La sostenibilità è l’essenza del coworking: dispositivi condivisi (wifi, macchine del caffè e molto altro), impegno per il riciclo, numero ridotto di scrivanie vuote, e minor bisogno di spostamenti di lavoro grazie alla tecnologia.
Tutto ciò e solo una minima parte di quelle avanguardie di sostenibilità ambientale che rappresenta uno spazio coworking.

5. Paga solo lo spazio che ti serve
Coworking vuol dire anche rendere più “leggere” le spese quotidiane di un’attività. In uno spazio di lavoro condiviso – appunto – si condivide tutto: affitto, connettività, utenze, pulizie e altro.
Rispetto ad uno studio o ufficio affitatto privatamente, infatti, un ambiente condiviso permette di ammortizzare e abbattere (di molto) i costi.

Questi sono solo alcuni (buoni) motivi per scegliere di lavorare in un coworking! Ne conosci altri? Scrivili sotto nei commenti.
Se invece  ti piacerebbe fare un’esperienza di lavoro condiviso Coworking Varese aspetta proprio te! Contattaci da qui!

Commenta con Facebook

commenti

Commenta con Google+

Coworking Varese
coworkingvarese@gmail.com